News

 
 
 

[Review] Carnivores: Ice Age

Data : 19 Febbraio 2011 17:15 - Autore : Giulio Pratola - 0 commenti -

Titolo: Carnivores: Ice Age
Piattaforma di prova: Apple iPad
Publisher: Tatem Games (Apple Store)
Developer: Tatem Games
Genere: Hunting Game/Simulation Game
Prezzo: $2,99 (AppStore)

?Un genere che mai immaginavamo avremmo giocato su iPad è sicuramente quello degli Hunting Games, ovvero quei titoli in cui ci si cimenta nella caccia di determinati tipi di animali. Controcorrente rispetto allo stereotipo comune, Tatem Games ha effettuato il porting della serie Carnivores sul tablet Apple, nel tentativo di dimostrare che determinati videogames hanno un futuro anche su piattaforme considerate, dai più, meno adatte.

Nella recensione tratteremo Carnivores: Ice Age, versione "Era Glaciale" del franchise. Avete capito bene, non parliamo del classico gioco di caccia in cui dovrete uccidere cervi innocenti per accumulare punti. In questo prodotto potreste benissimo venire uccisi da una tigre coi denti a sciabola, trasformando velocemente il rapporto preda/predatore.
Come potete immaginare, ovviamente, il punto di forza del titolo non risiede nella storia che, di fatto, è assolutamente inesistente.
Sin dal primo istante vi verranno forniti dei fondi base per poter effettuare l'acquisto delle prime armi, oltre a sbloccare gli animali e i livelli iniziali. Una volta effettuate queste decisioni, tutto ciò che dovrete fare sarà trovare le specie da voi indicate come obiettivo, decidendo se ucciderle o catturarle a seconda del punteggio che vorrete portare a casa.



Carnivores: Ice Age non è un gioco per tutti e richiede un gran quantitativo di tempo, e pazienza, per "restituire" dei risultati degni di nota. Dimenticatevi le partite veloci che potete fare ai vostri puzzle game "di fiducia" perché una volta immersi nell'ambientazione dovrete imparare a confondervi con essa, avvicinando la preda lentamente ma con determinazione al fine di piazzare un colpo letale e preciso.

Se la vostra battuta di caccia avrà successo, come accennato sopra, guadagnerete crediti. Essi saranno utilizzabili per acquistare nuovi ferri con relative mod, livelli aggiuntivi e animali differenti. In questo senso il titolo della softco. Ucraina offre una grande varietà, lasciandovi prendere decisioni su ogni elemento della sessione. Tanto per fare un esempio, potrete addirittura comportarvi da pacifisti decidendo di fare un semplice tour dell'ambientazione, o colpendo le bestie con tranquillanti invece che con piombo rovente.  In termini di "rewards" segnaliamo anche il supporto di GameCenter e, come extra, la possibilità di osservare nel dettaglio le creature abbattute nell'area "mostra" del nostro profilo.

Parlando in termini tecnici, il titolo Tatem spreme al massimo le potenzialità dell'iPad mostrando ambientazioni di proporzioni veramente notevoli. L'esplorazione sandbox, tuttavia, porta con se qualche sacrificio. Alcune textures degli animali risultano meno dettagliate, facendo perdere un pò del fascino selvaggio che permea ogni partita. Segnaliamo anche qualche lieve calo di framerate dovuto ai caricamenti dei modelli durante le "traversate".
I controlli sono assolutamente comodi e svolgono bene il proprio dovere. Potremo usare la mano sinistra per muoverci e sparare; la destra avrà il compito di mirare attraverso movimenti liberi sullo schermo. L'HUD è chiaro e leggibile ed assolutamente intuitivo.
A stupirci è stata una lieve carenza nel comparto sonoro, sviluppato sufficientemente ma di certo non eccelso come ci si dovrebbe aspettare da un titolo che punta a creare immersione nel giocatore.







In via definitiva ci sentiamo di consigliarvi Carnivores: Ice Age se avete necessità di giocare a qualcosa di "Hardcore", differente rispetto alla maggioranza di prodotti in circolazione su AppStore. Tatem Games ha saputo sfruttare notevolmente le capacità di iPad, consegnando un prodotto unico nel suo genere. La lieve ironia dietro il concept, unita alle ore di intrattenimento che il prodotto può dare, faranno si che i vostri polpastrelli non si stacchino dal monitor.
Al contrario se vi sentite molto "animalisti" e preferite far scoppiare bolle di sapone, piuttosto che teste di animali preistorici, potreste voler passare oltre.

 

Vota l'articolo:

 

Condividi:



Vuoi scrivere un commento sull'articolo? Effettua il login!

I vostri commenti


 
 
 
Games365.it - © 2011 X5G - P.IVA 02513140646 - Tutti i diritti sono riservati - Tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito.
Esecuzione in: 0.04 sec.